fbpx

Securitaly al Concorso Ministeriale per insegnanti indetto dall’Università di Foggia

Securitaly ha preso parte all’organizzazione della sicurezza in occasione del concorso ministeriale indetto dall’Università di Foggia tramite la fornitura di:

Una volta c’erano i “pizzini” arrotolati nella manica o gli appunti tatuati nel palmo della mano. Oggi ci sono i cellulari che rendono più facile aggirare i controlli a scuola. Vale per gli studenti, ma vale anche per gli insegnanti. In questo caso, quelli che il 27 maggio scorso hanno partecipato al concorso ministeriale per insegnanti organizzato dall’Università di Foggia.

Nell’ateneo pugliese, infatti, si sono presentati in centinaia per la prova selettiva per il conseguimento della specializzazione per l’attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella scuola di secondo grado (anno accademico 2021-2022).

Per controllare l’aula d’esame e garantire il regolare svolgimento del concorso, l’Università di Foggia ha reclutato Securitaly che, utilizzando i suoi sofisticati metal-detector, ha controllato gli ingressi delle aule per scongiurare l’introduzione illegale di qualsiasi apparato telefonico.

L’azienda di Cesenatico, infatti, distribuisce in tutta Italia dei rilevatori super-sensibili in grado di intercettare i segnali radio digitali e analogici generati da qualunque apparato cellulare, anche quelli dei “mini-cellulari cinesi”, minuscoli apparecchi che non superano i 5 centimetri di lunghezza e che, essendo realizzati per il 90% con plastica e resine, sfuggono alla maggior parte dei controlli.

In particolare, all’Università di Foggia, sono stati utilizzati dei portali Garrett PD 6500i Plus e gli “spadini” Garrett Super Scanner V.

Contattaci per maggiori info

Chatta
Hai bisogno di aiuto?
Salve,
come possiamo aiutarti?